La sterilizzazione

Per garantire la prevenzione delle infezioni e la più ampia sicurezza ai pazienti, abbiamo adottato le procedure e le tecnologie più avanzate.
Le attrezzature, i riuniti e tutto il materiale non “a perdere” vengono costantemente protetti dai microrganismi con  disinfettanti in uso anche negli ospedali.
La sterilizzazione della strumentazione viene realizzata  in uno spazio ben definito dello studio in fasi successive che permettono l’eliminazione di tutti i residui e la conservazione in buste sterili.

Le fasi della sterilizzazione

FASE 1 – decontaminazione preliminare
Gli strumenti vengono lavati e poi immersi per almeno 30 minuti in un agente chimico con proprietà disinfettanti ad alto livello

FASE 2 – lavaggio
al termine della decontaminazione si procede ad un ulteriore lavaggio con acqua calda

FASE 3 – pulizia
Gli strumenti vengono immessi in una apparecchiatura ad ultrasuoni che elimina meccanicamente tutte le impurità.

FASE 4 – lavaggio e asciugatura
Al termine della pulizia meccanica, gli strumenti ormai depurati da tutti i residui, vengono nuovamente lavati con acqua calda.

FASE 5 – imbustaggio
Ogni strumento viene poi accuratamente asciugato e imbustato in buste sigillate a caldo. Sulle etichette viene apposta la data per documentare la sterilità ottenuta.

FASE 6 – sterilizzazione
Le buste vengono immesse in autoclave che sterilizza anche gli anfratti più nascosti degli strumenti. 
Le autoclavi vengono costantemente controllate per garantire al paziente il massimo della sicurezza.

SCARICA QUI I NOSTRI CONTATTI

PER INFO E APPUNTAMENTI CHIAMACI AI NUMERI 0362 242019 / 0362 239508 OPPURE COMPILA QUESTI CAMPI PER ESSERE RICONTATTATO

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio