Radiofrequenza

Utilizzo in medicina estetica

La radiofrequenza è una tecnologia altamente innovativa utilizzata nel trattamento dell’invecchiamento e del rilassamento cutaneo del viso, ma anche nel rimodellamento del corpo. La sua applicazione nel campo medico estetico permette di ottenere risultati istantanei e duraturi nel tempo, evitando le complicanze legate a pratiche chirurgiche invasive.
La radiofrequenza si basa sul principio della diatermia (dal greco “caldo” e “profondo”): l’energia erogata dallo strumento è in grado di generare un calore controllato che si diffonde all’interno dei tessuti, focalizzandosi nel derma e nell’ipoderma, dove si sviluppa un effetto biologicamente attivo.

radiofrequenza-studio-medico-quasso

Tecnica operativa

Il calore percepito è la risultante di un flusso di cariche indotto da un manipolo applicato a contatto con la cute dal medico.
Il paziente durante la seduta di radiofrequenza (la cui durata è di 30 minuti) potrà godere di indubbio rilassamento e percepirà soltanto un piacevole calore sulle aree stimolate dal medico grazie allo scorrimento del manipolo sulla cute.

Risultati

A livello del derma si assiste a una contrazione istantanea delle fibre collageniche di sostegno unita a denaturazione e riconfigurazione stechiometrica delle stesse, che a livello della pelle si traduce in un aumento di compattezza e di distensione (effetto lifting) già percepibili dopo la prima seduta.
L’innalzamento della temperatura determina iperemia, con un progressivo miglioramento del microcircolo ed implementazione del turgore cellulare. 
Nel periodo successivo al trattamento, che risulta completato dopo una media di 10 sedute, l’azione termica si riflette sui fibroblasti, stimolandoli nella produzione di nuovo collagene, di elastina e di acido ialuronico. Si potenzia così il processo di rinnovamento cellulare e si migliora l’eliminazione dei prodotti di rifiuto da parte delle ghiandole sebacee, di cui si riduce il volume, con conseguente attenuazione degli aspetti legati all’acne e al fenomeno dei pori dilatati.

Ripresa delle normali attività

La pelle risulterà quindi ri-elasticizzata, con aumento di densità, tono, distensione e luminosità; i tralci di collagene risultano ispessiti e contratti.
Terminato il trattamento il paziente potrà immediatamente applicare sulla cute le abituali creme e cosmetici e riprendere le attività quotidiane, prestando però attenzione all’esposizione solare per evitare il rischio di complicanze discromiche (macchie cutanee).

SCARICA QUI I NOSTRI CONTATTI

PER INFO E APPUNTAMENTI CHIAMACI AI NUMERI 0362 242019 / 0362 239508 OPPURE COMPILA QUESTI CAMPI PER ESSERE RICONTATTATO

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio